You are here
Home > Novità > Capodanno insieme – Ponte a Egola (Pi)

Capodanno insieme – Ponte a Egola (Pi)

BUON ANNO PODISTICO, questa è la prima cosa per il 2011 e per tutti i lettori di questo blog. Questa mattina ho partecipato alla terza edizione di Capodanno insieme. La corsa semi-competitiva si svolge a Ponte a Egola quindi accanto a casa. Terza edizione e di nuovo una logistica nuova, questa volta presso una pasticceria. Arrivo alle iscrizioni verso le 9. La mattinata è bellissima, fredda come piace a me -2° ma con il sole. E’ semplicemente fantastica! Le facce dei podisti che incontro sono un po’ stanche per il veglione di fine anno. Ci sono addirittura podisti come il Morelli e Nilo, che oltre ad aver tirato tardi, ieri si son fatti pure la Maratona di Calderara di Reno. Questa mattina però “bomba o non bomba” come canterebbe Venditti, sono di nuovo con le scarpette ai piedi. In pratica una sola parola Inossidabili! Tanti amici e tanti saluti e auguri di buon anno, ma alle 10 si fa sul serio e si parte. A differenza delle altre edizioni non andiamo verso Cigoli, ma bensì in direzione de La Serra. Poco prima del ristorante da Fidelia svoltiamo per la durissima salita di Montebicchieri. Dopo pochi metri di salita il freddo sembra essere scomparso, il corpo sotto sforzo produce una tale quantità di calore che farebbe impallidire pure un treno a vapore. Il percorso secondo i miei personalissimi gusti è più bello degli anni passati, perché è molto nervoso come piace a me, continui sono infatti i saliscendi. Arriviamo a Stibbio e dopo l’attraversamento del paese iniziamo la discesa che ci riporta all’arrivo. Chiudo questa mia prima corsa della anno di 10 km. e spiccioli in 54’. Buona la prima! L’unica nota negativa è sul prezzo dell’iscrizione, ben 5 €. Considerando il contenuto del pacco gara composto da: 1 bottiglietta d’acqua, 1 barattolo di pomodori e udite udite!!! 6 tazzine da caffè senza piattino di produzione cinese. La cosa buffa è che lo stesso tipo di tazzine mi furono consegnate anche lo scorso anno quando andai a premi. Direi che il tutto è semplicemente scandaloso! soprattutto se consideriamo che non ho visto neppure i giudici UISP e di conseguenza non siamo stati neppure punzonati. Alle non competitive delle 3 Province, del Pisano e del Lucchese, con meno della metà dell’iscrizione di stamani danno dei pacchi gara molto ma molto di più dignitosi. Inoltre questo costo d’iscrizione non si trova mai in altre corse semi-competitive che si svolgono in Toscana. Tengo a precisare che io non corro per il pacco gara, ma solo per la gioia di fare sport, in ottima compagnia e magari in bei posti. BUON 2011.

Seguimi
0

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top