You are here
Home > Novità > Sgambata a Montemagno – Montemagno (Lu)

Sgambata a Montemagno – Montemagno (Lu)

Foto Sgambata a Montemagno 2009 2Foto Sgambata a Montemagno 2009 1Indeciso (come spesso mi capita) dove andare a correre per questo 1° maggio 2009 ho scelto una corsa delle 3 Province a cui non avevo mai partecipato, le alternative erano Bientina per il Pisano e Prato per una non competitiva che però cadeva troppo ravvicinata all’impegno di domenica prossima con la Mare Monti Mare del Cinquale (Ms). Arrivare a Montemagno in auto è un pò dura, in quanto sono abbastanza i chilometri da fare anche scegliendo la strada più veloce come ho fatto io, ma soprattutto lo è in un giorno di inizio ponte, con tanti vacanzieri che di buon ora avevano scelto lo stesso mio itinerario. Trovare poi il parcheggio per l’auto non è semplice, ma conoscendo un pò la zona trovo una nuova urbanizzazione dove riesco  parcheggiare. Alle iscrizioni trovo gli amici Arturo, Ceck e Klaus con i quali partirò. Siamo orfani delle battutte di MJ, che forse oggi preso da altri impegni ha deciso di disertare la corsa. Il percorso che per me risulta nuovo è bellissimo ed è vicino ad una corsa del Lucchese che si correrà ne prossimo mese di Luglio (Marignana), molte sono le salite ma fortunatamente corribili, con alcuni squarci sul mare versiliese e sul lago di Massaciuccoli. Dopo aver concluso il percorso più lungo di 15 chilometri anche se i vari GPS dei podisti segnavano 12 chilometri, decidiamo di fare anche il percorso intermedio di 6 chilometri per un totale di quasi 18 km., di allegria, sole, bei posti e spensierattezza e senza l’ausilio del mio iPod. La corsa mi ha riportato indietro nel tempo, quando adolescente venivo buttato giù dal letto da mio Padre e prendevamo la bici partivo da Lido di Camaiore e salivo fino a Montemagno per poi fare ritorno a casa, il tutto accadeva in Agosto di prima mattina quando i miei amici erano ancora a letto.

P.s. un bravo agli organizzatori che però hanno peccato nella segnalazione dei vari percorsi, tant’è che vari podisti hanno sbagliato itinerario lamentandosi alla conclusione dell’accaduto. Sono sicuro che per il prossimo anno prenderanno dei rimedi.

Seguimi
0

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top