You are here
Home > Novità > 20ma Maratonina Città di Prato

20ma Maratonina Città di Prato

Prima del viaSe le mezze maratone di Torre del Lago e di Fucecchio, sono caratterizzate dal bel tempo lo stesso non si può dire per le mezze di Pistoia e Prato. Infatti, come ormai da qualche anno ho avuto modo di verificare, le prime due si svolgono sempre in situazioni climatiche ottime con tanto di sole, mentre le seconde hanno un bel da fare con il clima. Stamattina acqua e freddo ci hanno accompagnato per tutta la gara, ma direi di andare per ordine. Dopo aver trascorso una notte movimentata, con tanto di mal di stomaco che mi ha costretto ad una doppia razione di bicarbonato di sodio, ho deciso in ogni caso di non mancare al classico appuntamento della Pasquetta. Mi reco al ritiro dei pettorali intorno alle otto e mezza ed incontro alcuni amici con cui scambio due opinioni poi di corsa alla partenza senza particolare velleità, visto la non perfetta forma fisica. Come avevo riscontrato nei giorni scorsi, vedo che Fulvio Massini farà il Pace Maker dell’ora e cinquanta e provo a mettermi in testa un’idea meravigliosa, ovvero, nonostante il mio stato fisico di incollarmi a lui e agli altri palloncini che lo affiancheranno. Si parte….. ma non prima di aver salutato l’amico Andrea Maggini presente in qualità di spettatore alla manifestazione e procedo bene in scioltezza. Poco dopo il decimo chilometro allungo e perdo alcuni dei palloncini, ma non una ragazza che sarà in pratica il mio angelo custode per tutto il percorso e riesco pure nell’impresa di staccarli e di arrivare addirittura prima di loro. Riassumo in poche parole la mia pasquetta podistica con un “oggi ho imparato a correre” il perchè? in tanti anni non ero mai riuscito a correre per tutta la corsa insieme ai Pace Maker che avevo scelto punti di riferimento, ma in questo caso mi sono addirittura superato, riuscendo a finire in progressione migliorandomi con il passare dei chilometri, senza risentire di alcun problema fisico. Risultato finale chiudo in un ottimo per me 1h 49′ e 44 “, ovvero pochi secondi prima del Massini e dei suoi palloncini.

Seguimi
0

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top